Al Chiar di Luna | Via Amedeo, 89 | Monte di Procida (Na) | Tel.: 081 868.24.24 | Em. info@alchiardiluna.it

235staseracucinoio2015-sfida-tra-fornelli-1024x536

Sfida tra i fornelli con «Stasera cucino io»

Oltre alla Festa degli Innamorati, un altro evento eccezionale targato Al Chiar di Luna, un appuntamento per gli appassionati di cucina.

Il 20 marzo gara tra chef dilettanti Al Chiar di Luna.

Siete pronti per San Valentino? Avete già prenotato? Se non l’avete ancora fatto, affrettatevi perché non sono ancora molti i tavoli disponibili. Ma oltre alla Festa degli Innamorati, preparatevi anche ad un altro evento eccezionale targato Al Chiar di Luna. Come vi avevamo preannuciato, vi presentiamo oggi un appuntamento che vi permetterà di abbandonare il divano davanti alla tv e di spostarvi direttamente tra i nostri fornelli. Un evento che si rivolge ai tanti fra voi che siete appassionati di cucina e che non vi perdete una puntata di show televisivi di successo come Masterchef. E come spesso accade in questi casi, vi disperate perché sostenete che voi sì, sapreste preparare meglio questa o quella pietanza. Ebbene, Al Chiar di Luna vi offre l’occasione per sperimentarvi: «Stasera cucino io» infatti è proprio l’occasione che stavate aspettando per dimostrare le vostre capacità. Una gara per chef non professionisti che si svolgerà il 20 marzo prossimo e che oltre alla soddisfazione di dimostrare le vostre abilità culinarie prevede anche un premio finale molto interessante.

Per partecipare alla kermesse è necessario iscriversi entro il 22 febbraio attraverso la compilazione di questo modulo on-line, indicando un menù completo.

La nostra giuria tecnica effettuerà quindi la selezione dei candidati, valutando non soltanto la complessità, ma anche l’inventiva, la tradizione e l’utilizzo di prodotti tipici del territorio.

Saranno quindi 4 gli chef-dilettanti che saranno chiamati alla gara vera e propria, uno per ciascuna pietanza: ci sarà cioè chi dovrà preparare l’antipasto, chi invece dovrà occuparsi del primo piatto, chi dovrà cucinare ilsecondo e chi, infine, dovrà preparare il dessert.

A giudicare definitivamente chi sarà il vincitore della edizione 2015 di «Stasera cucino io… Al Chiar di Luna» sarà una tripla giuria: quella popolare, cioè composta dagli avventori che prenoteranno la cena del 20 marzo, lagiuria tecnica, composta da esperti del settore gastronomico e la giuria di qualità composta dallo staff delle cucine Al Chiar di Luna.

Sarà una serata molto suggestiva, con la proiezione di clip video del backstage in modo da consentire a chi giudica di valutare anche la personalità di stare ai fornelli di una grande cucina, ma anche di vivere le emozioni dal di dentro. Non mancheranno ovviamente le suggestioni sonore di Alma y Musica che accompagneranno l’evento in qualità di partner di Al Chiar di Luna.

Il vincitore si aggiudicherà, oltre ad una targa-ricordo dell’eventoun soggiorno per due persone ed uno stage in cucina Al Chiar di Luna per affinare ulteriormente la propria passione di chef non professionista.

Insomma, scaldate i… motori. Ops, scaldate i fornelli e mettetevi in gioco: ora non avete più alibi per dimostrare le vostre abilità in cucina.

Ecco il regolamento dettagliato.

«Stasera cucino io… Al Chiar di Luna» è una gara gastronomica per chi non fa lo chef nella vita ma ha la passione per la cucina ed i fornelli.

Non sono ammessi operatori e/o professionisti del settore gastronomico.

Per partecipare i candidati (di ambo i sessi, purché maggiorenni) devono inviare la propria iscrizione entro il 22 febbraio 2015 compilando il form (clicca qui) indicando un menù completo composto da antipasto, primo, secondo e dessert che dichiarano di saper preparare. I candidati dovranno indicare il nome della pietanza, una breve nota descrittiva (max 500 caratteri) e gli ingredienti necessari (nelle quantità per 4 persone).

La commissione tecnica interna Al Chiar di Luna sceglierà le ricette ammesse in gara sulla base di voti da 0 a 10 per: a) complessità; b) inventiva; c) tradizione; d) uso di prodotti tipici del territorio.

Il 28 febbraio 2015 sul sito internet alchiardiluna.it saranno pubblicati i risultati della selezione con l’individuazione dei 4 chef ammessi alla gara con la relativa pietanza da preparare.

Ciascun concorrente dovrà preparare una sola delle pietanze del menù (antipasto, primo, secondo o dessert) così come stabilito dalla Commissione Tecnica.

Il 5 marzo 2015 i concorrenti effettueranno una prova generale presso il complesso Al Chiar di Luna, sotto la supervisione dello chef Luigi Costigliola.

La gara si svolgerà il 20 marzo 2015 a cena.

Al Chiar di Luna mette a disposizione attrezzi ed utensili nelle proprie cucine e assicura la coadiuvazione del personale interno di cucina, senza però interferire sulla capacità di preparazione delle pietanze da parte dei concorrenti.

Lo chef vincitore sarà stabilito con il seguente sistema di votazione:

1) La giuria popolare (50 per cento): composta dagli avventori che prenoteranno la partecipazione alla cena esprimerà su apposite schede un voto da 1 a 5 per: a) voto generale; b) presentazione del piatto; c) gusto.

2) La giuria tecnica (40 per cento): composta da 5 componenti prescelti da Al Chiar di Luna (tra personalità ed esperti del settore gastronomico) esprimerà su apposite schede un voto da 1 a 5 per ciascuno dei seguenti elementi:  a) complessità; b) inventiva; c) tradizione; d) uso di prodotti tipici del territorio.

3) La giuria di qualità (10 per cento): composta dal personale di cucina Al Chiar di Luna esprimerà un voto complessivo da 1 a 10 sulla capacità di stare ai fornelli e di preparare le pietanze da parte dei concorrenti per l’intera platea di avventori.

Al termine della serata sarà effettuato pubblicamente lo scrutinio dei voti e verrà stabilito il vincitore della gara.

Il premio è composto da: una targa ricordo dell’evento un soggiorno per due persone uno stage presso le cucine Al Chiar di Luna.

Nei giorni 21 e 22 marzo 2015, inoltre, il complesso Al Chiar di Luna proporrà il menù ai propri clienti (ma questa volta preparato dalle cucine Al Chiar di Luna) con la denominazione del nome del vincitore della gara.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

SocialS

Categorie

PIU' LETTI

ARCHIVIO

Archivi

RESTA INFORMATO

ISCRIVITI ALLA Newsletter

Invii mensili sulle novità dal mondo Al Chiar di Luna.